Menu Content/Inhalt
Home arrow Immobiliare - Edilizia arrow Gestioni Immobiliari arrow Agevolazioni fiscali e incentivi ristrutturazione edilizia e risparmio energetico
expedia_h
 
8558
Agevolazioni fiscali e incentivi ristrutturazione edilizia e risparmio energetico Stampa E-mail
thumb_ristrutturazione_edilizia
promoroma
Agevolazioni fiscali dal 2012
Incentivi lavori edilizi
Risparmio Energetico
informazioni incentivi
Imprese a cui rivolgersi

vai alle
IMPRESE SPECIALIZZATE
cartellone_pubblicita#330000
ominohome_wht PER ESSERE VISIBILE QUI' ANCHE TU, CLICCA 
girandola.gif SE VUOI GUADAGNARE CON I PROGETTI HAPPY, CLICCA

IMPRESE SPECIALIZZATE CHE OFFRONO SERVIZI DI RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE E RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE
ristrutturazione_edilizia RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE PER IL RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO
vai alle Imprese
riqualificazione_energetica
 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA PER IL CONTENIMENTO DEI CONSUMI ENERGETICI
vai alle Imprese
top  


RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA: LAZIO LOMBARDIA PIEMONTE  ABRUZZO VENETO
LAZIO ROMA PROVINCIA ROMA FROSINONE LATINA RIETI VITERBO 
top    

RIQUALIFICAZIONI ENERGETICHE LAZIO LOMBARDIA PIEMONTE  ABRUZZO VENETO
LAZIO ROMA PROVINCIA ROMA FROSINONE LATINA RIETI VITERBO 
top    

MANUTENZIONI, INNOVAZIONI, LAVORI INNOVATIVI, MIGLIORIE, INTERVENTI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA O DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA  PER IL CONTENIMENTO DEI CONSUMI ENERGETICI - Agevolazioni fiscali dal 2012
Lavori per il recupero del patrimonio edilizio: per i lavori di manutenzione, innovazione, lavori innovativi, miglioria, intervento di ristrutturazione edilizia o di riqualificazione energetica sulle parti comuni degli edifici condominiali sono previste agevolazioni d'imposta.
Per i suddetti lavori sugli edifici residenziali, i condomini possono usufruire di una detrazione fiscale dall'Irpef pari al 36% delle spese effettivamente sostenute, calcolata su un limite massimo di spesa di 48.000 €uro (riferito alla singola unità immobiliare) per ciascun anno.
La detrazione deve essere ripartita in 10 anni, ma per i soggetti anziani può essere ripartita in cinque o tre quote annuali annuali di pari importo

Riqualificazione energetica: sugli interventi volti al contenimento dei consumi energetici su edifici esistenti (comprese le parti condominiali) la detrazione Irpef è pari al 55 % delle spese effettivamente sostenute e si calcola su un limite massimo di spesa che varia secondo il tipo di intervento
La detrazione va ripartita in cinque anni (Legge 2/2009) e non più in tre o dieci anni.
La legge finanziaria del 2008 (Legge n. 244/2007) ha prorogato entrambe le agevolazioni fino al 31 dicembre 2010
Le agevolazioni fiscali spettano al singolo condomino nel limite della quota a lui imputata da parte dell'Amministratore in base alla tabella millesimale da ripartire tra i soggetti che hanno diritto al beneficio.

Norme generali: la detrazione del 55% non è cumulabile con quella del 36% per il recupero del patrimonio edilizio, nè con altre agevolazioni fiscali previste per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge nazionali.
Per la detrazione sulle ristrutturazioni edilizie è necessaria l'indicazione in fattura del costo della manodopera utilizzata per la realizzazione dell'intervento 
Per maggiori informazioni:
www.acs.enea.it    -    http://efficienzaenergetica.acs.enea.it/
www.governo.it     -    info Gov.it  -  agevolazioni mutui prima casa
www.agenziaentrate.gov.it    -   interventi riqualificazione energetica
top